Chi siamo

Marta Viappiani

Marta Viappiani è psicologa e psicoterapeuta: vive a Parma, dove da sempre aiuta le persone a raggiungere un maggiore benessere psico-fisico, un miglioramento nel loro stile di vita per arrivare a star sempre meglio con loro stessi e con chi hanno attorno. Libero professionista, svolge la sua azione su più campi: percorsi psicoterapeutici – individuali, di coppia o di gruppo, secondo un approccio cognitivo-comportamentale e analisi transazionale – oltre a collaborazioni con la LILT (per la lotta al fumo), con il Centro Antiviolenza e con la LIDAP (Lega italiana per i Disturbi da Attacco di Panico).

Da circa 12 anni si occupa di psicologia dell’emergenza ed ha attivamente operato durante il sisma dell’Aquila a Villa S.Angelo (2009), nel sisma dell’Emilia a Camposanto (2012) e nelle frane del Parmense (2013), occasioni durante le quali si è avvicinata al mondo della Pet Therapy collaborando coi gruppi cinofili dell’Emilia Romagna, lavorando con bimbi ed anziani per superare i traumi subiti: da questa esperienza è nata la collaborazione on l’associazione “La Campana”, che si occupa del benessere di giovani pazienti psichiatrici e che, con l’ausilio di due splendidi cani, sta lavorando a progetti in case di riposo della provincia.marta viappiani

E’ stata docente al master di II livello di Psicologia dell’emergenza presso l’Università degli studi di Parma, e docente di Psicologia all’Istituto di Psicoterapia Conversazionale di Parma.

Collabora con associazioni quali la Croce Rossa Italiana – dove in particolare si occupa della formazione degli “Operatori del sorriso” e si attivo con il “Se.P.” (Servizio Psicosociale) nei casi di Emergenza – la Protezione Civile di Parma – per la quale è responsabile dell’equipe psico-sociale (EPE) formata da “specialisti” nei vari ambiti del sociale. Sempre per la Protezione Civile è anche docente nei corsi di formazione per cinofili, ai corsi base, ai corsi per coordinatori e per capisquadra; ha organizzato il “Punto d’ascolto” per i volontari che rientrano da grandi emergenze, organizzato debriefing e seminari inerenti il “rischio-tutela del soccorritore” e come attivarsi con le vittime. E’ anche membro della commissione formazione-didattica.

Ha condotto corsi di formazione sulla “Gestione di eventi critici ad elevato impatto emotivo” con relativa prevenzione dei rischi connessi allo stress per la Polizia Stradale, nelle varie province dell’Emilia-Romagna.

Ha relazionato in numerosi convegni sulla psicologia dell’emergenza ed ha partecipato alla redazione del trimestrale “N&A Psicologia dell’emergenza“ come membro del Comitato Scientifico, successivamente, ho scritto articoli per “N&A Mensile italiano del soccorso”. Numerose interviste l’hanno trovata protagonista su Women, Teleducato e TV Parma, per tematiche relative alla Psicologia dell’Emergenza.

Attualmente sta seguendo, per una nota azienda farmaceutica della sua città, un progetto formativo  per le squadre di soccorso operanti all’interno della stessa, sempre nell’ambito della psicologia dell’emergenza.

You must be logged in to post a comment.