Formarsi

Io, barbecue e tu!

È uno dei momenti di relax per antonomasia: il “grande gioco” del barbecue coinvolge chiunque decida di far parte di una comitiva conviviale. C’è chi raccoglie la legna, chi accende il fuoco, chi prepara le verdure e gli altri cibi da grigliare. Qualcuno prepara la tavola o affetta il pane, mentre qualcun altro pensa al vino e… il divertimento è servito!

Caucasian group of friends in park with a bbq picnic

Ed è servito all’aria aperta: in giardino come in terrazza, in riva al mare o su un prato in montagna, ovunque vogliamo, grazie anche al fatto che esistono molti modelli di barbecue che si possono trasportare con estrema facilità, ovunque vogliamo, e ce ne sono proprio da tutti i prezzi. Adatti ai “barbecuisti” più esigenti esistono anche comodi cestoni, utili a trasportare le vettovaglie importanti: calici per il vino o piatti in ceramica, che certo rendono l’occasione più ricercata. E, diciamocela tutta, a trattarci bene non fa mai male!

Se facciamo festa a casa ci comporteremo come da nostre abitudini, ma se decidiamo di trascorre una giornata “fuori porta” – al mare, ai monti, campagna, lago o dovunque sia – ricordiamo di:

  • fare molta attenzione a controllare i fuochi e la brace, onde evitare, ad esempio, di grigliare una pineta secolare…
  • divertirci quanto vogliamo, ma quando si avvicina l’ora di rientrare verso casa raccogliamo tutti i resti della gozzoviglia: stoviglie e resti di cibo li metteremo in tanti bei sacchetti, senza lasciare in giro neppure uno stuzzicadenti.
  • non attaccare ai rami di un albero i sacchetti della spazzatura: portiamoli almeno fino al primo cassonetto che troveremo!

Divertirsi significa spesso saper assaporare l’ambiente in cui siamo prima ancora del cibo: è sempre il solito discorso dell’armonia con la Natura, e se siamo capaci di ritrovarla vivremo senza dubbio molto meglio. Ed ogni scusa è buona per stare all'aria aperta, se serve per imparare a conoscerla meglio.

Danda Delfino

VEDI ANCHE: Cibi e cotture: eccome se fa la differenza!

You must be logged in to post a comment.