Atelier

Maria Laura

Maria Laura ci ha scritto, per condividere la sua storia: eccola qua.

VENTREokDopo aver letto l’articolo di EgoBene sulla danza del ventre ho avuto voglia di raccontare quello che è successo a me. Sono stata operata all’intestino, ed ho fatto tutte le terapie del caso (quindi chemio e radio), che sono andate per le lunghe a causa di due metastasi. Uscita dal tunnel (spero!) mi sentivo stremata, privata delle forze e della mia femminilità: tante volte mi guardavo allo specchio e mi sentivo un extraterrestre… non più donna, senza sapere dove sarei finita. Poi, per caso, lessi un articolo sui benefici della danza del ventre, che agisce non solo a livello fisico ma anche psicologico, e mi misi in cerca di una scuola dove poterla mettere in pratica: ho trovato una maestra molto brava ed un bel gruppetto di ragazze, abbiamo ballato, abbiamo riso, ci siamo divertite ed ho fatto anche il primo saggio. Con le lacrime agli occhi. Infatti, mentre la musica partiva ed io cominciavo a muovere il ventre, pensavo che 5 anni prima – proprio in quelli stessi giorni – sul mio ventre c’era un buco che sputava feci. Ma ormai era finalmente passata.

Dopo due anni di danza del ventre ho interrotto il corso, tornando in palestra per allenamenti più intensi: ma la danza del ventre è stato un aiuto preziosissimo. Oggi, dimagrita e tornata in forma – anche se non perfetta – sono gli sguardi degli uomini che mi fanno sentire di nuovo femmina… sembra incredibile, ma piaccio ancora. Grazie a chi mi ha curata.

Scrivete anche voi: info@egobene.it

You must be logged in to post a comment.