Formarsi Storie

Quando il gatto aiuta l’uomo

tettocucciaL’ANFI – Associazione Nazionale Felina Italiana, nata per promuovere e diffondere l’amore e la conoscenza del gatto di razza, si adopera con le sezioni regionali, fra le quali AnfiLiguria, per garantire anche ai randagi o ai trovatelli protezione, dignità e rispetto, accogliendoli persino nelle mostre feline in una apposita categoria definita per “gatti di casa”. Per donare e ricevere amore da quella splendida creatura che è il gatto, infatti, oltre a sceglierne uno di razza con caratteristiche morfologiche e comportamentali ben codificate, ci si può orientare verso l’adozione di un trovatello, compiendo così anche un’opera buona!

Convivere con il proprio pet e beneficiare ogni giorno della sua compagnia, del suo amore incondizionato, dei suoi piccoli gesti d’affetto o semplicemente della sua presenza, è un’esperienza davvero unica. Il linguaggio animale e le emozioni, così simili alle nostre, sono infatti in grado di trasmettere benessere e serenità. Alcuni pet di indole particolarmente mansueta e socievole, “lavorando” in coppia con il proprio amico umano, possono essere istruiti attraverso appositi corsi per portare gioia e conforto a persone bisognose di cure ospedaliere e domiciliari, depresse, o semplicemente più deboli. Questa meravigliosa condivisione, che prende il nome di “Pet therapy”, è finalmente stata riconosciuta anche nel nostro Paese grazie a medici, psicologi, veterinari, allevatori ed associazioni animaliste, come Anfi e AnfiLiguria per quanto riguarda il mondo felino.

Roberta Limardo Borniotto

POTREBBERO INTERESSARTI

You must be logged in to post a comment.