Comunicare

Son tornate a fiorire le diete

È tempo! Prati e alberi si vestono a festa, ricoperti da petali dai mille colori: dalle delicate armonie pastello dei fiori da cui prenderanno forma i succosi estivi, ai più decisi toni dei giaggioli o delle primule, o delle distese di margherite che rallegrano parchi e giardini… colori, ma anche fragranze che si diffondono ovunque per infondere gioia agli animi in questa grande esplosione di festa che rappresenta la rinascita alla vita.

Apple full of medicinesE, come i fiori sugli alberi, sbocciano anche… rimedi rapidi per perdere i chili di troppo. Risuonano in TV e nella rete e si leggono in buona parte della stampa i messaggi che invogliano ad ingurgitare le magiche pozioni che promettono di rimettere in linea un corpo a tempo di record, così da farlo essere in forma perfetta per il costume. Sorge spontaneo chiedersi perché non ribolla il sangue alla gente, nel venir considerata così ingenua: di eccessiva ingenuità si tratta, infatti, se si crede alle lusinghe di queste sirene promozionali!

Eppure qualcuno di sicuro continua a cascare nella trappola ed a comprare meraviglie dimagranti: altrimenti, le aziende, perderebbero ancora tempo a produrle? Pensiamo di no, e probabilmente – il consumatore – oltre ad essere ancora troppo credulone non ha imparato a volersi ancora sufficientemente bene, visto che si accontenta di mettere qualche toppa a coprire i rotolini di troppo. La riflessione, a questo punto, è breve e concisa:

  • dovremmo essere tutelati dalla pubblicità ingannevole, perché di questa si tratta, ma a quanto pare così non avviene;
  • inoltre, dovremmo una volta per tutte iniziare ad avere più considerazione per noi, ricordando che il nostro corpo merita rispetto, il benessere è una conquista quotidiana, non qualche stratagemma dell’ultimo minuto.

Se vogliamo star bene, dobbiamo imparare a volerci bene: ne abbiamo parlato tante volte! Ricordiamo che parlare di “dieta” significa rispettare un regime alimentare corretto, non punitivo ma rispettoso del nostro corpo. E se il primo passo per volersi bene inizia dalla ricerca del benessere interiore, quello che mette in armonia corpo e anima, è inevitabile che il successivo ci ponga verso il mondo esterno con più fiducia, pronti a considerarlo amico.

Danda Delfino

POTREBBERO INTERESSARTI

 

 

 

 

You must be logged in to post a comment.