EXTRA

Carciofi in fantasia

bPRIMOPIANOfirmaEcco un ottimo spunto da “piatto unico”, completo e salutare: per realizzare queste ricette considerate un paio di carciofi a persona, che pulirete senza togliere troppe foglie, e mettendo in cottura anche la parte più dura del gambo. Dopo aver tagliato a metà il carciofo lo predisporrete insieme ai gambi nell’apposito cestello per farlo cuocere a vapore: se vi piace, nell’acqua sotto il cestello – dove resterà raccolto tutto il nutrimento del carciofo – potete aggiungere uno o due peperoncini, tanto per dare un po’ di frizzo alla pietanza. Terminata la cottura togliamo il cestello dalla pentola ed aspettiamo che i carciofi si siano raffreddati per poi tagliarli a pezzettoni, togliendo a questo punto le foglie rimaste troppo dure: eliminato il peperoncino, mettiamo nell’acqua di cottura – che avrà un bel colore verde – i pezzi dei carciofi e passiamo con il mixer fino ad ottenere una crema.

Da qui in poi, si scatena la fantasia: infatti, volendo la pietanza è già pronta, salvo aggiustare di sale, condire con un po’ di olio e servire accompagnando la crema con dei dadini di pane abbrustolito.

Se però questa soluzione non vi aggrada – o comunque per variare le proposte che mettiamo in tavola – la crema di carciofi può diventare un’ottima base per cuocere la pasta, oppure il riso o anche cereali vari. In questi casi, oltre ad aggiustare di sale, è anche opportuno:

  • aggiungere una quantità di acqua sufficiente a cuocere la pasta (corta, come quella che si usa coi legumi) se optate per la prima ipotesi;
  • se invece preferite il riso (o altro cereale), la quantità di acqua che serve subito nella crema è minima, ma occorre metterete sul fuoco una pentolina con acqua e sale, con la quale portare a cottura il riso, via via che serva.

In caso di pasta o riso, a completare il piatto saranno olio crudo (extravergine di oliva), una bella spolverata di parmigiano e, a chi piace, pepe macinato fresco.

Se avete altre proposte… fatecele sapere!

Danda Delfino

 

 

 

You must be logged in to post a comment.