Chi siamo Comunicare Storie
0 0

Piccoli piaceri

Quando si è allenati nel voler vedere il bicchiere mezzo pieno, viene naturalmente istintivo imparare a gioire delle piccole cose: fare colazione al bar, per esempio, mordendo con voluttà una fragrante brioche mentre un buon caffè attende pazientemente sul bancone che giunga il suo turno di degustazione… un piacere immenso. Ecco uno degli insegnamenti che la pandemia dovrebbe averci lasciato, […]

Continue Reading..
Comunicare Formarsi Storie
0 0

Sostenere la sostenibilità

Quando un termine diventa inflazionato, il suo utilizzo si riduce spesso a semplice elemento di moda, del quale magari si ignora persino il significato. O, almeno, non se ne coglie quello più vero. Talvolta, però, al si riesce a dargli il giusto spessore, così da farlo essere compreso nella sua reale connotazione. Doverosa premessa, questa, prima di trattare un termine […]

Continue Reading..
Atelier Comunicare
0 0

La fiera delle banalità

Ecco qua una semplice riflessione, senza alcuna pretesa: non è nostra intenzione accendere la lanterna per andare alla ricerca del “perché” (cosa che richiederebbe mezzi e tempi ben strutturati) si sia giunti a tutto questo. Semplicemente, indossiamo un filo di trucco per poi procedere a una breve considerazione pratica, che metta in luce un atteggiamento che ci piace sempre meno […]

Continue Reading..
Comunicare
0 0

Dialoghi per il futuro

Lo scorso 27 dicembre, in prima serata Rai2 ha trasmesso un documentario dal titolo “Pompei, l’ultima scoperta”: spiegava i lavori di scavo più recenti, quelli che hanno portato alla luce il termopolio, un luogo di incontro e socializzazione che molto ha da raccontare sulle abitudini di allora, un luogo che – paradossalmente! – si presenta vitale dopo aver dormito per […]

Continue Reading..
Comunicare Storie
0 0

Per un pugno di stelle

Non so a voi, ma a me capita – quando mi lascio andare alla contemplazione del cielo di notte, e la vista spazia libera in mezzo alle manciate di stelle che affollano l’immenso – che mi giri un po’ la testa, pensando a quanti infiniti cieli si aprono, appresso quel blu a noi conosciuto. Ammantato di mistero, il cielo notturno […]

Continue Reading..
Comunicare Storie
0 0

SUV imperat

Se la “limitazione” segna la misura di un confine che restringe la possibilità di fare e agire, cosa possiamo dire a proposito de “l’imitazione”? Quanto, l’uso di un semplice apostrofo, può mutare il significato di una stessa serie di lettere? Limitare o imitare… in fondo, a pensarci bene, mica c’è poi tanta differenza: «L’imitazione si potrebbe definire come un’eredità psicologica, […]

Continue Reading..
Atelier Comunicare Formarsi
0 0

La grande bugia

È considerato il bugiardo per antonomasia, inesorabilmente smascherato da un naso che si allunga impietoso a ogni inganno. Però, se proprio vogliamo essere sinceri, l’inganno vero è stato quello di spacciare le storie del burattino-bambino come racconti per ragazzi, in modo da utilizzare le sue (dis)avventure per insegnare loro a essere buoni, obbedienti, rispettosi (i classici stereotipi per i bambini), […]

Continue Reading..
Atelier Comunicare
0 0

Io, alfabeta

In questi giorni di follia di massa da Covid-19, abbiamo toccato con mano quanto sia fondamentale saper comunicare, iniziando proprio dall’ABC, dal semplice dire e comprendere un messaggio apparentemente banale come «Restate a casa». Un messaggio tanto semplice (e pure ben motivato), quanto non recepito da orde di pseudo furbetti, convinti di sfuggire a un nemico invisibile con un’astuta ritirata […]

Continue Reading..
Comunicare Formarsi
0 0

Com’è profondo il mare

Il titolo è lo stesso di una famosa e meravigliosa (quale delle sue non lo è!) canzone di Lucio Dalla, probabilmente perché figlio di una stessa ispirazione. O, almeno, così immagina Nicolò Carnimeo, autore di Com’è profondo il mare, quel mare è da sempre vita, occasione di incontro fra creature diverse che si scrutano, si studiano, si accettano. “La cernia […]

Continue Reading..
Atelier Comunicare Formarsi
0 0

Ri-conciliamoci

«Le immense montagne e i precipizi che mi sovrastavano da ogni parte, il rombo del fiume che correva impetuoso tra le rocce e lo scroscio delle cascate intorno erano le manifestazioni di una forza maestosa, simile a quella dell’Onnipotente; e io smisi di aver paura e di inchinarmi di fronte a entità meno grandi di quella che aveva creato e […]

Continue Reading..