Formarsi Storie
0 0

L’ablazione

Breve, intenso da togliere il fiato. Da leggerlo, tutto d’un fiato, con lo stesso vigore con cui si combatte una battaglia importante, dall’esito della quale dipende la nostra vita. È in questi termini che ho apprezzato il libro “L’ablazione”, un vero e proprio inno ai sentimenti umani, una sinfonia di emozioni che nascono dal dolore più acuto, quello che scombina l’anima […]

Continue Reading..
Formarsi
0 0

Corso di sopravvivenza per consumisti in crisi

Sapersi prendere beffa delle nostre piccolezze, è senza dubbio un ottimo sistema per imparare a conviverci, e magari superarle. Detto in altre parole, un briciolo di sano umorismo aiuta sempre, perciò… impariamo a prenderci in giro! Bonariamente, è chiaro, ma il concetto è che se riusciamo a farci una sana risata ogni volta in cui ci guardiamo in faccia (o […]

Continue Reading..
Comunicare
0 0

Il cuore grande delle ragazze

Pupi Avati ha diretto una commedia nostalgica e sognante, affrontando l’ennesima perlustrazione nel mondo contadino, nelle sue radici, nell’ambiente rurale che gli ha dato i natali. Un universo di relazioni, atmosfere e luoghi in cui il cineasta si è cullato a lungo, in cui ha imparato a fantasticare e a cui deve quel suo unico e inimitabile sguardo romantico. I […]

Continue Reading..
Formarsi
0 0

Frida

“Fate attenzione, questo cadavere respira ancora”: il film si apre con queste parole pronunciate da Frida Kahlo (impersonata da Salma Hayek), e che magnificamente descrivono la metafora della pittrice messicana nell’immaginario collettivo moderno: una donna appassionata, che a tanti anni dalla scomparsa riesce ancora a far parlare di sé e raccontarsi attraverso i colori accesi e sanguigni delle sue opere. Non […]

Continue Reading..
Formarsi
0 0

The Danish girl

Eddie Redmayne regala una performance meravigliosa nel ruolo di Einar Wegener, un giovane pittore alla scoperta della propria identità nell’Europa degli anni Venti; al suo fianco nell’emozionante film di Tom Hooper, una strepitosa Alicia Vikander, co-protagonista di una storia d’amore che riesce a toccare nel profondo. La pittrice Gerda Gottlieb deve completare gli ultimi dettagli di un ritratto femminile e, […]

Continue Reading..
Comunicare
0 0

Io? Desperate housewife!

Cosa hanno di tanto attraente le storie viste e riviste di casalinghe disperate che si vedono in TV, regolarmente protagoniste di avvenimenti grotteschi? Niente. A cominciare dal fatto che – come di regola avviene ormai da tempo e soprattutto in estate – le televisioni (ri)propongono spettacoli già triti, che puzzano di stantio e che in alcun modo giustificano di doversi […]

Continue Reading..
Formarsi
0 0

La porta

Accettare ed essere accettati: un grande impegno nella quotidianità del vivere comune, dove i comportamenti personali sono spesso conseguenza della passiva accettazione di un ruolo stabilito da qualcuno, al quale ci si adegua perché educati (oppure istruiti, o ancora plasmati o forse addirittura addestrati?) a tenere una condotta stabilita. Accade, però, che talvolta qualcuno decida di vivere secondo una logica sua, […]

Continue Reading..
Formarsi Storie
0 0

Il caso Spotlight

Con questa quinta regia, McCarthy compie un bel balzo in avanti non solo per il risultato finale, ma soprattutto per visibilità e importanza dell’opera: Il caso Spotlight, racconta la vera indagine svolta nel 2001 da alcuni giornalisti del Boston Globe (e poi premiata con il Pulitzer) che portò alla ribalta uno scandalo sessuale e pedofilo che coinvolgeva oltre 70 preti […]

Continue Reading..
Comunicare
0 0

Che valore ha una vita?

La Vita non ha un valore. Nel senso che non dovrebbe averne, come si conviene a tutto ciò che è talmente prezioso da essere inestimabile. Ma purtroppo stiamo anche verificando l’esatto contrario, cioè che troppo spesso alla vita non è riconosciuto alcun valore, se non quello che le si può attribuire come merce di scambio: e non parlando del più […]

Continue Reading..
Atelier Comunicare
0 0

Problemi di rigetto

Con sempre maggior frequenza si vedono girare sui social immagini agghiaccianti, che ci rifiutiamo di condividere perché a nostro parere dovrebbero essere nascoste per rispetto alle creature che ne sono protagoniste, già fin troppo indegnamente coinvolte. Ma non possiamo non parlarne, non esprimere lo sdegno per quanto accade a spese di troppi bambini, vittime di culture sessiste o, ancor peggio, usati […]

Continue Reading..