Atelier Formarsi Storie
0 0

Chi ha paura del fantasma?

C’erano una volta… i “negri”, intendiamo quelli che oggi, per varie ragioni, si chiamano “ghostwriter”: l’espressione è cambiata perché sembra che dare del negro a qualcuno stia male (dicono essere offensivo, perciò chiediamo scusa da subito per aver utilizzato il termine, pur assicurando di non celare dietro a questa scelta cattive intenzioni, come ben comprenderete se avrete la bontà di […]

Continue Reading..
Atelier Comunicare
0 0

Comunicare: un problema di numeri?

Anche coloro che con la matematica non hanno un rapporto eccellente, e ai freddi numeri preferiscono la ricchezza del lessico, non possono esimersi dal fare due calcoli se vogliono meglio comprendere e farsi comprendere. Cominciamo così col “dare i numeri”, sulle parole che compongono una lingua: noi italiani, ad esempio, possiamo disporre di un ampio vocabolario, composto complessivamente da circa […]

Continue Reading..
Atelier Formarsi
0 0

Vietato ai maggiori

Pochi giorni fa ho parlato con un editore – niente di che, penserete, visto il mestiere! – per valutare il suo interesse ad alcuni manoscritti. Sì, certo, interessanti i temi, uno in particolare, e diamo inizio a una piacevole chiacchierata che si interrompe bruscamente davanti all’età dell’autrice: troppo avanti con gli anni, loro investono solo sui giovani. Nulla da recriminare, […]

Continue Reading..
Atelier Comunicare
0 0

La buona volontà non sempre basta

Prima di tutto tengo a sottolineare il massimo rispetto che ho per chi dedica una parte del proprio tempo libero al prossimo, scegliendo di aderire ad un gruppo di volontariato, quello che più di tutti permette di esprimere nel modo migliore il desiderio di sentirsi utili. Li ritengo un’importante, anzi irrinunciabile risorsa umana. Chiarito questo, vi racconto un fatto che […]

Continue Reading..
Comunicare Formarsi
0 0

Che fortuna, ho solo il cancro

È questo il pensiero che quel giorno mi accompagnò uscendo dal day hospital oncologico dove, ancora, mi stavo sorbendo la “sbobba” anticancro… però, quella mattina avevo fatto un incontro speciale, del genere che ti lascia un segno nella vita. Stava proprio vicino a me, nel lettino accanto, raggomitolata come un gattino quando riposa. Poi, ad un certo punto due dolcissimi […]

Continue Reading..
Comunicare
0 0

Un’etica senza Dio

Una volta mi trovavo in chiesa, in attesa della Messa, quando si presentò il chierichetto annunciando che – a causa di un imprecisato contrattempo capitato al sacerdote che avrebbe dovuto celebrarla – la cerimonia era annullata. Una delle pie donne sedute in prima fila, prontamente raccolse la borsetta e ci ripose in tutta fretta il rosario e velo da testa […]

Continue Reading..
Chi siamo
2 0

Alessandra Chirimischi

Anni di lavoro nella redazione di una rivista mensile a tiratura nazionale, hanno permesso ad Alessandra Chirimischi di maturare un’esperienza considerevole e poliedrica nell’uso della parola. Se a questo si aggiunge la passione per le scienze umane (sociologia e antropologia in primis) si ottiene un mix di conoscenze che la favorisce nell’intuire e reinterpretare le umane aspirazioni, in un dialogo […]

Continue Reading..
Storie
0 0

Principi e principesse

Probabilmente deve ancora nascere una bambina che, almeno una volta durante i suoi giochi d’infanzia, non sia diventata con la fantasia una principessa, di quelle che vivono in un castello incantato: e prima o poi, sempre nell’immaginazione, a prendere la principessa sarebbe arrivato un principe dalla bianca armatura che, cavalcando il suo fido destriero, ne avrebbe fatto la sua principessa. Qualche volta, […]

Continue Reading..
Atelier Comunicare
0 0

Leggere un libro, leggere un volto

Recenti studi dimostrano che un libro che ci coinvolge tanto emotivamente, trasportandoci nella dimensione narrativa, ci aiuta a comprendere meglio gli stati d’animo propri ed altrui, facendoci assumere punti di vista diversi (quello dell’autore, quello dei personaggi), esercitandoci ad interpretare azioni, comportamenti, intenzioni. Esercizio che può avere degli effetti considerevoli sul piano sia emotivo che comportamentale, rendendoci più empatici e […]

Continue Reading..
Storie
0 0

Un pensiero da… souvenir!

Oggi a Genova inizia il 54° Salone Nautico Internazionale, e la memoria torna al 4 ottobre 2008, quando arrivai per svolgere come sempre il mio lavoro. Durante i giorni trascorsi al salone comprai un pesciolino fatto di conchiglie, per regalarlo al primo dei medici che, neppure un anno prima, mi aveva presa per mano: accompagnai il pesciolino con queste parole: […]

Continue Reading..