Storie
0 0

Un pensiero da… souvenir!

Oggi a Genova inizia il 54° Salone Nautico Internazionale, e la memoria torna al 4 ottobre 2008, quando arrivai per svolgere come sempre il mio lavoro. Durante i giorni trascorsi al salone comprai un pesciolino fatto di conchiglie, per regalarlo al primo dei medici che, neppure un anno prima, mi aveva presa per mano: accompagnai il pesciolino con queste parole: […]

Continue Reading..
Atelier Comunicare
0 0

In via di estinzione

Da qualche giorno ero presa da un dubbio: mi ero soltanto sognata che esistesse una certa parola, perché del suo significato non ne vedevo proprio traccia in giro, oppure una volta c'era, ed aveva pure un senso? Forse era solo una mia idea, un qualcosa che non aveva forma e significato, ma a me sembrava di averne sentito parlare, a suo tempo… […]

Continue Reading..
Atelier Formarsi
0 0

Bianco, nero o sfumato?

Tendere la mano, porgendola ha chi ha bisogno di aiuto. È un gesto di apertura, di fiducia verso “l’altro”, chiunque questo sia, che sembra essere sempre più raro. O, forse, i media – occultando qualunque genere di notizia positiva – raccontano soltanto quelle cattive perché destano più attenzione? Probabilmente la verità sta nel mezzo, come dicevano i saggi Latini che di […]

Continue Reading..
Comunicare
0 0

Letti e serviti

Prego, Signore e Signori, ordinate pure ciò che più vi aggrada: il menù comprende una bella scelta di portate, adatte a soddisfare qualsiasi richiesta… siamo qui per servire cibo alle vostre menti! Non avete che da scegliere: noi li abbiamo letti e ci sono piaciuti, ecco perché ve li proponiamo. E altri ne verranno – stiamo lavorando attivamente! – perché ogni libro letto […]

Continue Reading..
Atelier Storie
0 0

In punta di parola

EgoBene è uno spazio di divulgazione molto semplice, senza alcuna pretesa di profondere nozioni o insegnamenti, ma con la semplice – nel senso di non artificiosa, perché facile non è! – ambizione di fornire qualche strumento che sia utile per aiutarci a guardare la vita con più ottimismo e slancio propositivo: e chiunque abbia avuto la benevolenza di voler conoscere […]

Continue Reading..
Comunicare
0 0

Elogio del libro

Le cose intelligenti non hanno scadenza. Esenti da esasperanti aggiornamenti – come ormai avviene con ogni strumento elettronico di comunicazione – le riflessioni intelligenti restano sempre a disposizione nel tempo: a dimostrare questa idea sono le testimonianze che abbiamo sotto gli occhi, elaborate nei secoli in tante forme dalla fantasia umana. Seppure sia ampia la scelta della bellezza indissolubile, in […]

Continue Reading..
Comunicare
0 0

Happy Gregory!

Probabilmente, pochissimi altri attori sono riusciti a rendere interessanti sul grande schermo i cosiddetti “buoni”, quanto Gregory Peck. Capelli neri, un metro e novanta di altezza, sorriso benevolo e gentile capace di ammaliare gli spettatori ancora oggi, Eldred Gregory Peck (ma scelse di farsi chiamare con il suo secondo nome perché per Eldred sarebbe stato impossibile usare un diminutivo) ha […]

Continue Reading..
Formarsi
0 0

Donne informate sui fatti

Centonovantasei pagine esilaranti, se ami la buona lettura: “Donne informate sui fatti” è un giallo che ti prende, il libro da leggere tutto d’un fiato perché scritto benissimo e divertente. Con tanto di cadavere, intrecci misteriosi di fatti e personaggi, segreti reconditi che nessuno vorrebbe svelare, è in particolare una passerella di personaggi rigorosamente al femminile: la bidella, la barista, […]

Continue Reading..
Atelier Storie
0 0

Orfana

La psicologa del centro oncologico si chiama Giovanna: ha su per giù la mia età, occhi verdi molto dolci, parla poco o, forse, sono io che parlo troppo! “Non so dottoressa, ho questo peso sullo stomaco. Pensavo che mi sarei sentita alleggerita quando fosse finito tutto, e invece mi sento come assediata. Come se dovessi render conto a qualcuno e […]

Continue Reading..
Atelier Storie
0 0

Io voglio crescere

Non è molta l’umanità che cerca di crescere e migliorarsi, protendendo le braccia verso il cielo come a volerlo raggiungere nella sua bellezza. L’Uomo diventa albero i cui rami svettano verso l’azzurro infinito, quell’azzurro che si sperde divenendo la buia luce dell’Universo. Siamo piccoli pezzi di luce protesi alla conquista di un pezzo di cielo, mentre dalle radici nella Terra […]

Continue Reading..